grand'italia 

 TERZA STAGIONE 

Terza stagione tutta al femminile. Sei ritratti di grandi donne italiane che negli ambiti più diversi hanno reso grande l'Italia in Europa e nel mondo, contrapponendo ai rischi del fatalismo e della depressione, oggi dilaganti, le ragioni della sfida, della passione, della vitalità. Nella terza stagione: Amalia Ercoli Finzi, Nives Meroi, Alice Rohrwacher, Speranza Scappucci, Elena Ferrante e Gabriella Pescucci.

Con Amalia Ercoli Finzi, Nives Meroi, Alice Rohrwacher, Speranza Scappucci, Elena Ferrante e Gabriella Pescucci 

e con Paolo Nespoli, Romano Benet, Erri De Luca, Monica Bellucci,

Placido Domingo, Zubin Mehta, Maurizio Di Giovanni, Valeria Parrella, Paolo Virzì e Piero Tosi 

 

✭✭✭​

 

 Soggetto e testi Franco Marcoaldi Regia Simone Aleandri

Fotografia Sandro Bartolozzi e Antonello Sarao Montaggio Benedetto Sanfilippo 

Operatori Sandro Bartolozzi, Antonello Sarao, Simone Aleandri, Aldo Chessari, Enrico Montagna

MixFrancesco Persia Color Riccardo Laurenzi

Produttore Sandro Bartolozzi Organizzazione Sergio Piraino Una produzione Clipper Media

 

✭✭✭​

 

Serie di documentari - 6x30 min.

Anno di produzione 2017

In onda da Marzo 2017 per Rai Cultura

AMALIA ERCOLI FINZI

 Episodio 1 

 

Primo ingegnere aerospaziale donna in Italia, ha diretto la celebre spedizione “Rosetta” su Marte per lo studio delle comete. Madre di cinque figli, ha sempre coniugato il lavoro scientifico ad altissimi livelli con la sua vita famigliare e si è sempre battuta per la parità di diritti tra i generi. Nel corso della puntata vedremo Amalia nella casa milanese di Elvina, figlia e testimonial d’eccezione insieme all’astronauta Paolo Nespoli; nel suo luogo di lavoro ultradecennale al Politecnico di Milano ed infine nel magico spazio del Planetario.

NIVES MEROI

 Episodio 2 

 

Tra le maggiori alpiniste della storia, ha scalato tutti i 14 ottomila metri senza l'uso di ossigeno supplementare né portatori di alta quota. La seguiamo durante le arrampicate di prova nelle sue terre friulane, insieme al marito, suo compagno di vita e di cordata. Completano il suo ritratto immagini inedite delle scalate più importanti e la preziosa testimonianza dello scrittore Erri De Luca, suo amico e autore di un libro dedicato a lei.

ALICE ROHRWACHER

 Episodio 3  

 

Regista cinematografica tra le più talentuose e vincitrice a Cannes con il film “Le meraviglie”. Originalissima interprete del nostro tempo, nelle sue opere racconta un mondo contadino nella sua aspra quotidianità. La troviamo nella sua casa di campagna vicino al lago di Bolsena, impegnata nella vita agricola, al fianco di poeti improvvisatori che saranno protagonisti del suo prossimo film. La seguiamo poi a Reggio Emilia, nelle prove de "La Traviata" per il debutto alla regia di un'opera lirica. Testimone d'eccezione Monica Bellucci, protagonista del suo ultimo film. 

SPERANZA SCAPPUCCI 

 Episodio 4 

 

Classe 1973, direttrice d’orchestra, giunta all’apice della carriera, vive tra Vienna e New York. La vediamo nella casa di famiglia a Roma, poi nelle prove e durante la prima della “Cenerentola” di Rossini a Vienna, dove dirige - prima donna italiana - la prestigiosa orchestra dei Wiener. I suoi testimonial sono personaggi di prim’ordine: il Maestro Zubin Metha, con cui Speranza ha lungamente lavorato al Maggio Fiorentino, e il celebre cantante lirico Placido Domingo.

ELENA FERRANTE

 Episodio 5  

 

Il caso editoriale più importante dell’ultimo decennio. Nulla si sa della vera identità di questa scrittrice, ormai famosa in tutto il mondo. Ma “Grand’Italia”, in una puntata ovviamente anomala rispetto alla serie, cerca di ricostruire – in sua assenza – la fisionomia dell’autrice. Ci accompagnano in questo viaggio gli editori Sandro e Sandra Ferri, l’attrice Anna Bonaiuto, interprete del film “L’amore molesto” e ormai lettrice “ufficiale” dell’opera della Ferrante.

GABRIELLA PESCUCCI

 EPISODIO 6 

Costumista affermata in ambito internazionale, ha lavorato in decine di film per i registi più importanti del mondo tra cui Federico Fellini, Tim Burton e Terry Gilliam; vincendo l'Oscar per i costumi con il film L'età dell'innocenza di Martin Scorsese. La seguiamo al lavoro nella storica sartoria Tirelli e nell'edificio-atelier vicino Roma, dove sono custoditi oltre cinquemila abiti d'epoca. Parlano di lei il suo maestro e premio Oscar Piero Tosi e il regista Paolo Virzì.

"

Prendete il talento, aggiungete passione

(moltiplicate per sei) e Grand'Italia è fatta

 

La Repubblica

"